Banca d'Italia: integrazioni al bilancio degli intermediari non bancari

Il 27 gennaio 2021 la Banca d'Italia ha pubblicato una comunicazione con la quale ha integrato le disposizioni relative al Provvedimento "Il bilancio degli intermediari IFRS diversi dagli intermediari bancari

Vai alla Comunicazione 



Tale integrazione ha la finalità  di fornire al mercato informazioni sugli effetti che il Covid-19 e le  conseguenti misure di sostegno hanno prodotto sulle strategie, gli obiettivi, le politiche di gestione dei rischi e sulla situazione economico-patrimoniale degli intermediari.

Le integrazioni si applicano a partire dai bilanci relativi al 31.12.2020 fatta eccezione per le nuove informazioni richiedenti dati relativi all'esercizio precedente e per alcune tabelle attinenti i write-off di bilancio che andranno compilate a partire dai bilanci relativi al 31.12.2021